Iscriviti alla Newsletter:
Home
Trattamento della fibrillazione atriale: il registro EORP-AF
Venerdì 28 Settembre 2018 15:06

Il registro EORP-AF è un’iniziativa dell’European Society of Cardiology (ESC) il cui obiettivo è quello di evidenziare il trattamento, le comorbilità e gli outcome di pazienti affetti da fibrillazione atriale. Ne abbiamo parlato, in occasione di ESC2018, con Giuseppe Boriani, responsabile della Struttura Complessa di Cardiologia dell’AOU Policlinico di Modena e Past-Preesident AIAC.

Più di 11.000 pazienti provenienti da 250 Centri dislocati in 25 nazioni di Europa e zone limitrofe, questi i numeri del registro. “I risultati sono molto interessanti e indicano la necessità di continuare con questa iniziative di studi osservazionali”, ha commentato Boriani. “Abbiamo avuto l’occasione di valutare come la prognosi sia dipendente dal trattamento e dalle caratteristiche del paziente“.

 

Per quanto riguarda i farmaci anticoagulanti, poi, sono emersi dati significativi anche per quanto riguarda le differenze presenti tra le varie nazioni. “Nel registro EORP-AF abbiamo visto come tra i paesi del Nord Europa e i paesi dell’Europa Meridionale o dell’Est ci siano differenze nell’implementazione di questa farmaci, in rapporto anche a differenti regolamentazioni e differenti disponibilità finanziarie”.

Anche nell’ambito della gestione del rischio tromboembolico sono poi emersi risultati importanti. “Dobbiamo affrontare l’argomento ben consci che qualche evento emorragico può verificarsi e richiede una valutazione“, ha sottolineato Boriani. Proprio a ESC2018, infatti, sono stati presentati dei dati che mostrano come, ad esempio, un sanguinamento a livello genitourinario o gastrointestinale può essere indicativo della presenza di una neoplasia.

Bibliografia
Boriani G, Proietti M, Laroche C, et al. Contemporary stroke prevention strategies in 11 096 European patients with atrial fibrillation: a report from the EURObservational Research Programme on Atrial Fibrillation (EORP-AF) Long-Term General Registry. Europace 2018; 20(5): 747 – 757.

Scansione_2.jpeg

Scritto da Renato Pietro Ricci, Presidente AIAC   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna