Iscriviti alla Newsletter:
Home
Una visita guidata gratuita al MUDEC
Sabato 06 Ottobre 2018 15:39

54eb79dc-0b52-443d-8a9c-90a04f640b3c.jpg

 
 

Cari amici, 

siamo felici di annunciare l'apertura al pubblico dell’installazione multimediale “Se a parlare non resta che il Fiume” , al MUDEC di Milano dal 1° ottobre al 31 dicembre

Il progetto intreccia il lavoro sul campo della fotografa americana Jane Baldwin con la creatività di Studio Azzurro (il celebre gruppo milanese di ricerca artistica), ed è stato realizzato anche per sostenere il lavoro di Survival International in difesa dei popoli indigeni del mondo.

 

Si tratta di un’originale installazione interattiva che, attraverso le voci e i volti delle donne indigene che vivono nella bassa valle dell’Omo in Etiopia e sul lago Turkana in Kenya, ci accompagna in un viaggio poetico e multimediale nelle regioni che hanno visto nascere la specie umana. E dal greto riarso del grande fiume africano, rosso come la creta, lentamente si svelano al pubblico i contorni e gli effetti di un controverso progetto di sviluppo made in Italy, che ci tocca tutti da vicino. 

Vi invitiamo a esplorare la mostra con noi. Abbiamo organizzato una speciale visita guidata con la fotografa Jane Baldwin, in Italia per alcuni giorni, e laboratori didattici per scuole superiori; di seguito trovate tutte le informazioni. 

Seguiteci su FacebookTwitter per restare aggiornati, e aiutateci a fare passaparola invitando i vostri amici a visitare l'installazione

Vi aspettiamo! 

Il team di Survival International

 

11 ottobre: non perdere un'occasione unica
Vuoi partecipare alla visita di gruppo riservata ai nostri sostenitori, in compagnia della fotografa Jane Baldwin? Si terrà al MUDEC di Milano (via Tortona 56) giovedì 11 ottobre, alle ore 18.30, in lingua inglese senza traduzione.
Prenotazione obbligatoria:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
02 8900671.
 

Laboratori per studenti delle superiori:
Survival offre laboratori didattici gratuiti presso l’installazione, rivolti agli studenti delle scuole superiori, in lingua italiana. Per ulteriori informazioni o prenotazioni:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , tel. 02 8900671.

“I popoli dell’Omo hanno bisogno di appoggio. Noi dipendiamo da questo fiume, da qualsiasi parte tu vada, di’ alla gente che abbiamo bisogno del loro sostegno. Dillo a tutti." Appello di una donna Hamar a Jane Baldwin. 

 

Il lago Turkana tra i patrimoni UNESCO in pericolo
In giugno l’UNESCO ha aggiunto il lago Turkana del Kenya alla lista dei Patrimoni dell’Umanità in Pericolo. Secondo gli esperti il lago si sta prosciugando principalmente a causa della diga Gibe III, costruita a monte del fiume Omo. Per le tribù che vivono nel bacino dell’Omo, la diga Gibe III e i piani agroindustriali ad essa associati hanno già avuto un impatto devastante. Continua a leggere
 

Clicca sull'immagine qui sotto per un breve video di presentazione dell'installazione "Se a parlare non resta che il Fiume"

d4e8cba6-be8c-4355-bd9b-dbfcfd09d5e7.jpg

 

 
Scritto da Survival   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna