Iscriviti alla Newsletter:
Home
FUGGI DA FOGGIA
Mercoledì 13 Marzo 2019 07:40

Fuggi_da_Foggia.jpg

...fuggi da Foggia, non per Foggia, ma per i foggiani...

 

Sembra un sonetto del Belli...

 

 

«Io qui ritraggo le idee di una plebe ignorante, comunque in gran parte concettosa ed arguta, e le ritraggo, dirò, col concorso di un idiotismo continuo, di una favella tutta guasta e corrotta, di una lingua infine non italiana e neppur romana, ma romanesca

(Giuseppe Gioachino Belli, introduzione alla raccolta dei sonetti)

Non casta, non pia talvolta, sebbene devota e superstiziosa, apparirà la materia e la forma: ma il popolo è questo e questo io ricopio

(Giuseppe Gioachino Belli, introduzione alla raccolta dei sonetti)
Scritto da Nondarò   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna