Iscriviti alla Newsletter:
Home
E' MORTO UN POETA
Sabato 06 Aprile 2019 15:24

56629370_2130664743708207_2748914756046815232_n.jpg

I POETI SONO INSOSTITUIBILI, NASCONO UNO OGNI CINQUAN'ANNI

 

Ennio Di Francesco è con Nazareno Giusti.

Oggi il mio cuore è triste. Molto triste. Questo post gronda lacrime. E’ morto NAZARENO GIUSTI. Poliziotto-artista. Poliziotto di luce. Si è ucciso stanotte, mi hanno informato, nel suo alloggio presso il Reparto Mobile a Firenze. Il suo sangue, tra i suoi disegni, i suoi fumetti. Ci eravamo sentiti telefonicamente l’altro ieri. Rileggendo il suo libro su "Palatucci-Una vita da riscoprire”, gli ho espresso tutta la mia ammirazione per la sua sensibilità di scrittore, ricercatore, disegnatore, di cristiano, pur nel suo duro lavoro. Era sereno:” grazie dottore, andiamo avanti. Le manderò presto le bozze”. Stava ultimando il fumetto sulle vicende dei "poliziotti", attraverso la lettura di “un commissario” da parte di Norberto Bobbio.
Caro Nazareno, perché ci hai privato della tua vita terrena, del tuo sorriso, del tuo talento? Un abbraccio ai genitori, tanto fieri di Te. Ho parlato oggi col “ babbo”. Non ci sono parole. Resta un conforto: che nel mondo di Luce dove ora sei, ti stiano ringraziando Giovannino Guareschi, Guido Rossa, Giovanni Palatucci, Giuseppe Dosi..e tutti i “Giusti” che coi tuoi fumetti sopravvono nella Memoria di tutti. Ciao amico mio, Poliziotto di Luce. Ti piango. Invito ciascuno a una preghiera per Lui, Nazareno di tutti. Tuo Ennio
E quanto è vero questo tuo disegno, per tutti, specie per soloni e intellettuali..

 

56622522_2130665293708152_53188922238304256_n.jpg

Scritto da Ennio Di Francesco   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna