Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie La casa di Pasolini a Casarsa della Delizia
La casa di Pasolini a Casarsa della Delizia
Venerdì 12 Novembre 2010 17:10

Pasolini_e_la_Callas

Vi sono due diverse forme della memoria: quella interiore e quella esterna. La memoria esterna, che si manifesta nelle cerimonie ufficiali, nei discorsi commemorativi, nelle lapidi, nei monumenti, nei libri di storia, nelle testimonianze dei protagonisti, nella riproduzione di immagini dell' evento, ha senso soltanto se serve a mantener viva la memoria interiore. La può sollecitare, ma non la sostituisce.

Norberto Bobbio

 

" Io so tutti questi nomi e so tutti i fatti (attentati alle Istituzioni e stragi )di cui si sono resi colpevoli. Io so. Ma non ho le prove. Non ho nemmeno indizi".

(Pierpaolo Pasolini, 14 novembre 1974 )

Un viaggio nella memoria la visita alla casa di Pierpaolo Pasolini a Casarsa della Delizia,un pomeriggio piovoso. Foto, arredi, libri,poesie, articoli di giornale, filmati, torna alla mente la disperazione di Alberto Moravia, lo strazio di un amico che lo piange, spiegava che era stato ucciso un poeta, i poeti nascono uno ogni cento anni! Immaginate il vuoto che ha lasciato, immaginate cosa avrebbe potuto ancora raccontare quel genio. Fa tenerezza l' immagine che lo ritrae mano nella mano con Maria Callas. Una casa ricca di ricordi, un posto indimenticabile, una grande emozione! Ringrazio i responsabili del Centro Studi Pier Paolo Pasolini per l'ospitalità e la disponibilità ad accompagnarmi nella visita.Per avermi permesso di realizzare un breve racconto fotografico.

Le foto sono su FLICK http://www.flickr.com/photos/22523260@N04/sets/72157625369061712/

www.pasolinicasarsa.org

Scritto da Mario Arpaia   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna