Iscriviti alla Newsletter:
Home Progetti e Convegni Riepilogo del Piano relativo al Bando 7215 - 04/06/2010 - (C.3)
Riepilogo del Piano relativo al Bando 7215 - 04/06/2010 - (C.3)
Mercoledì 12 Gennaio 2011 16:27

FOTO DEL PROGETTO

Riepilogo del Piano relativo al Bando 7215 - 04/06/2010 - (C.3)

FGTD05000E P. GIANNONE

VIA L.SBANO 5 Foggia 71100 FG

Obiettivo: C Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani

Azione: C 3 Interventi di educazione ambientale, interculturale, sui diritti umani, sulla legalità e sul lavoro anche

attraverso modalità di apprendimento 'informale'

Caratteristiche Destinatari

Modulo Partecipare per crescere

destinatari: alunni delle classi quarte

Modulo 'Il giro di Legalandia in 50 ore'

destinatari:alunni delle classi seconde

FINALITA'

Scopo primario del progetto, articolato in due moduli, di cui uno rivolto agli alunni delle classi seconde intitolato 'il giro di legalandia in 50 ore' e l'altro indirizzato agli alunni delle classi quarte denominato 'Partecipare per crescere', è quello di formare dei giovani capaci di cittadinanza attiva come strumento di lotta contro l'illegalità, che, partendo dalla situazione locale, imparino a leggere la complessità delle dinamiche sociali, sviluppando senso critico, consapevolezza del valore di ciascuno nella società e responsabilità nei confronti del bene comune.

Le dinamiche della globalizzazione, l'esposizione ai crescenti flussi di mobilità sociale, il rafforzamento dell'idea del "villaggio globale", se da un lato portano ad un apparente ampliamento del senso della cittadinanza, la cosiddetta cittadinanza planetaria, dall'altro lasciano emergere dinamiche di disinteresse e di progressivo allontanamento dall'impegno civile concreto, incarnato nel territorio.

E' necessario, allora, rinvigorirsi per promuovere una cultura civica e fornire strumenti e competenze per la partecipazione sociale. La responsabilità del cittadino, come persona che vive nella Storia e per la Storia, deve ritrovare nuova luce e nuova forza, portando l'attenzione sugli ideali di uguaglianza e di giustizia, di cui ci danno testimonianza illustri personaggi del nostro tempo.

Promuovere la riflessività su tali aspetti può costituire una base per smuovere le giovani coscienze verso un rinnovato impegno per la legalità e l'educazione politica.

Obiettivi formativi

2° modulo 'Partecipare per crescere'

- Promuovere la formazione di personalità libere, autonome, consapevoli;

- Educare alla partecipazione attiva e responsabile;

- Recuperare la memoria storica per rafforzare la responsabilità del futuro.

Metodologie

• Circle time

• Dinamica di gruppo ristretto e/o allargato

• Cooperative learning

. ricerca-azione

• Gioco creativo

• Tecniche di animazione

• Teatro educativo

• Role-playing

• Metafore d'aula

• Esercitazioni individuali e gruppali

Risultati attesi

2° Modulo 'Partecipare per crescere'

- Maggiore partecipazione degli allievi alle problematiche del proprio territorio;

- acquisizione, da parte degli alunni, dell'importanza dell'impegno di ciascuno nel ricercare la soluzione alle problematiche individuate nel corso delle attività svolte;

- conoscenza degli strumenti, già a propria disposizione, di democrazia partecipata (petizioni, istanze ecc.)

- individuazione di forme di partecipazione costruttiva alla vita della collettività ed a sostegno delle istituzioni;

- valorizzazione della creatività di ciascuno attraverso la realizzazione di un prodotto finale rappresentativo del percorso svolto (organizzazione

di un evento).

Specifiche informazioni collegate al progetto

La scelta di indirizzare i due moduli con aree tematiche diverse, a studenti di differenti fasce d'età, è emersa da una riflessione collegiale sugli esiti di un'indagine denominata 'Giovani e legalità' , condotta nell'istituto nell'a.s. 2009/10.

Dall'elaborazione del questionario sottoposto agli alunni è stato rilevato:

- per gli studenti del biennio un impegno nel sociale quasi nullo, limitate o difficili relazioni con ragazzi di culture diverse ed in generale difficoltà

di accettazione 'dell'altro' (da qui la scelta della tematica 'educazione interculturale');

- per gli studenti del triennio una limitata fiducia nelle Istituzioni; nessun impegno degli alunni nè nel sociale nè in politica (da qui la scelta della

Soggetti Partner

Denominazione Partner Associazione Memoria Condivisa

Indirizzo via G. Petroni, 19/a

Città Bari

Cap 70100

Descrizione delle attività di

partenariato

- collaborazione per l'organizzazione delle attività previste;

- promozione dell'apprendimento in situazione da parte degli allievi e

di svolgimento di attività specifiche per la realizzazione di un prodotto

basato sull'esperienza vissuta in situazione;

Motivazioni del partenariato - possibilità di fruire del supporto di esperti dell'associazione e

dell'ISTITUTO PUGLIESE PER LA STORIA DELL'ANTIFASCISMO E

DELL'ITALIA CONTEMPORANEA (IPSAIC), collegato alla stessa;

- possibilità di fruire del Centro studi dell'IPSAIC;

- esperienza maturata dall'Ente in collaborazione con istituti di

istruzione secondaria di 1° e 2° grado, nell'organizzare manifestazioni

pubbliche ed iniziative culturali e di ricerca relative al tema della

legalità.

PDF
Stampa
E-mail