Iscriviti alla Newsletter:
Home Giornata Nazionale della Memoria Comunicato: Numerose le iniziative nel programma di attività della Fondazione Stava 1985 Onlus
Comunicato: Numerose le iniziative nel programma di attività della Fondazione Stava 1985 Onlus
Lunedì 07 Maggio 2012 15:22

 

Una staffetta della memoria, il 25 maggio in occasione della tappa del Giro d'Italia

lungo la Val di Stava, per onorare le 330 Vittime dei disastri del Cermis e di Stava;

un trekking dal Santuario di Pietralba al cimitero di San Leonardo a Tesero, domenica

15 luglio, per ricordare la visita di Papa Giovanni Paolo II a Stava; una cerimonia

nel giorno dell'anniversario della catastrofe, il 19 luglio, per intitolare

"Sgorigrad" la piazza antistante il Centro di documentazione a Stava; i riti

religiosi in occasione dell'anniversario con, il 18 luglio, la Via Crucis lungo la

Val di Stava e, il 19 luglio, la Santa Messa con processione e preghiera al cimitero

delle Vittime; la deposizione di un mazzo di fiori davanti al monumento dono delle

popolazioni del Vajont e una serata dedicata alla Val di Stava com'era prima del

disastro.

Queste le iniziative per la memoria che sono state decise nei giorni scorsi dal

Consiglio di Amministrazione, riunitosi a Stava per discutere il bilancio 2011 e

approvare il programma di attività per il 2012, e si affiancheranno all'attività

corrente di gestione e apertura al pubblico del Centro di Documentazione sulla

catastrofe della Val di Stava. Le singole iniziative verranno organizzate d'intesa

con i Comuni di Tesero e Cavalese, con l'APT di Fiemme, con l'Associazione Fiemme

Nordic Walking, con la Parrocchia di Tesero, con le Sezioni di Tesero e Longarone

dell'Associazione Nazionale Alpini, con la Banda Sociale "Erminio Deflorian" e la

Filodrammatica "Lucio Deflorian" di Tesero.

Fra le altre iniziative approvate dal Consiglio di Amministrazione, i progetti

portati avanti in collaborazione con la Fondazione Museo Storico del Trentino, in

particolare per History Lab e per il progetto Memoria per il Trentino, il corso di

formazione biennale per gli Operatori della memoria, le giornate di educazione

ambientale e formazione alla responsabilità personale e d'impresa in collaborazione

con le Guide del Territorio della Val di Fiemme, un progetto di formazione rivolta

agli insegnanti in collaborazione con la Rete Istituti Istruzione Valli dell'Avisio e

alcune iniziative, ancora in fase progettuale, per celebrare, il 9 ottobre, la

"Giornata Nazionale in memoria delle Vittime dei disastri ambientali e industriali"

istituita lo scorso anno legge dello Stato.

L'attuale momento congiunturale condiziona anche l'attività della Fondazione che ha

chiuso il bilancio 2011 con una perdita d'esercizio di poco superiore ai 3.000 Euro,

dovuta prevalentemente alle diminuite entrate legate alla gestione del patrimonio.

La scelta di operare in sinergia con altre istituzioni, fra le quali la Fondazione

Museo Storico del Trentino e la Fondazione CARITRO, e il sostegno da parte del Comune

di Tesero, della Provincia Autonoma di Trento, della Regione Trentino Alto Adige, del

Consorzio B.I.M. Adige, della Cassa Rurale di Fiemme e dei numerosi privati che

sostengono l'attività della Fondazione con donazioni, anche modeste, o devolvendo

alla Fondazione il 5 per mille dell'Irpef ha permesso tuttavia al Consiglio di

Amministrazione di ripianare la perdita attingendo al fondo di riserva e di

programmare anche per il 2012 una serie di importanti iniziative.

La riunione è stata l'ultima del Consiglio di Amministrazione nell'attuale sua

composizione.

Dopo 5 anni di lavoro è scaduto infatti ai primi di aprile il mandato dei consiglieri

Graziano Lucchi, Carlo Dellasega, Romano Pojer (rispettivamente presidente,

vicepresidente e tesoriere), Luigi Demarch, Francesco Zanon, Lia Deflorian, Iosella

Zorzi, Sergio Finato, Giovanni Danielis e Alberto Volcan e quello dei revisori dei

conti Carlo Delladio, Andrea Varesco e Corrado Zanon nominati dai soci Fondatori

Associazione Sinistrati Val di Stava, Comune di Tesero, Comune di Cavalese, Comune di

Longarone e Magnifica Comunità di Fiemme. Nelle prossime settimane i Soci Fondatori

provvederanno alla nomina dei nuovi amministratori e dei revisori contabili.

07 maggio 2012

Fondazione Stava 1985 onlus

http://www.stava1985.it

Scritto da info@stava1985.it   
PDF
Stampa
E-mail