Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie 12 DICEMBRE 1969
12 DICEMBRE 1969
Mercoledì 12 Dicembre 2018 12:09
153908325-01d69d88-29bb-4f9a-81bc-1bcb6fd02da4.jpg
Ricordiamo la strage di piazza Fontana del 12 dicembre 1969, bomba nell'atrio della banca nazionale dell'agricoltura, a pochi passi dal Duomo di Milano
17 morti e 88 feriti
una strage messa in atto da fascisti con connivenze e coperture di parte dei servizi segreti italiani e anche statunitensi
la maggioranza dei media (Montanelli in testa) accusò gli anarchici e fu arrestato Valpreda che non c'entrava nulla così come Pinelli che ancora oggi non si sa come fu defenestrato dalla questura di Milano
quella strage fu l'inizio degli anni delle trane nere e degli attentati fascisti e di parte dei servizi segreti italiani e stranieri
(si ricordi fra altre la strage del terno Italicus, quella di piazza della Loggia a Brescia e quella della stazione di bologna)
 
vedi video:
 
e anche
 
palidda
 
Ricordo benissimo la strage, anche perchè ho fatto io il processo d’appello come Procuratore Generale, purtroppo senza riuscire ad avere la conferma della condanna all’ergastolo inflitta in primo grado. La sentenza di cassazione ha però confermato la matrice di destra e la responsabilità di Ordine Nuovo. I depistaggi furono terribili sia nel 1969 sia dopo. Comunque uno degli imputati, il dott. Maggi, ha avuto l’ergastolo definitivo per la strage di Brescia. Mi piace ricordare l’amico e collega Emilio Alessandrini, ucciso dalla brigate rosse di Prima Linea il 29.1 1989, che scrisse la prima requisitoria, identificando gli estremisti didestra mentre tutti parlavano di anarchici.
Ultima osservazione: Pinelli cadde dalla finestra dell’ufficio di Calabresi dalla questura (Calabresi assente) per “malore attivo”. La relativa sentenza scritta da Gerardo d’Ambrosio é fondata su perizie mediche non è mai stata impugnata.
La vera vittima su poi Luigi Calabresi che fu ucciso nel 1972 perchè ritenuto responsabile della morte di Pinelli. Anche su questo la sentenza definitiva che ha ritenuto responsabili Sofri, Pietrostefani e Bompressi è stata stranamente dimenticata.
Laura Bertolè Viale
Scritto da prof. dr. Salvatore Palidda https://unige-it.academia.edu/SalvatorePalidda/CurriculumVitae Disfor-Unige / Università degli Studi di Genova   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna