Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie A PIPPO CAVALIERE E GIOVANNI QUARATO
A PIPPO CAVALIERE E GIOVANNI QUARATO
Mercoledì 29 Maggio 2019 15:30

quarato.jpg

L’affermazione del candidato sindaco di centro-sinistra Pippo Cavaliere, ha impedito di vincere al primo turno il sindaco uscente Franco Landella, ed è una grande affermazione, in una città che non vuole guardare al futuro, ma al passato.

Foggia ha bisogno come il pane di persone competenti nei vari settori della vita pubblica, l’ignoranza, l’improvvisazione, la demagogia, hanno portato la città agli ultimi posti della classifica delle città meglio amministrate d’Italia.

I cittadini devono cercare di diventare protagonisti del riscatto del capoluogo della Capitanata  che, nel passato ha avuto la Fiera dell’Agricoltura, al primo posto in Italia. Venivano ad esporre  da tutta Italia e dall’estero. La politica becera e clientelare l’ha distrutta e rasa al suolo.

Il forte declino  è sotto gli occhi di tutti, in tutti i settori vitali, siamo alla fame… uno scatto di reni, di dignità, per impedire ulteriori cinque anni di lassismo e abbandono, di cambi continui di assessori, deleghe affidate e tolte nel giro di un mese, hanno distrutto persone preparate, elette dai citadini è abbandonate senza alcuna pietà!

Ricostruire socialmente e moralmente non facile, ma è necessario provare ad eleggere Pippo Cavaliere, al ballottaggio, tutte le forze politiche che si ritengono sinceramente democratiche devono invitare i propri elettori ad andare alle urne. Dobbiamo sfatare la leggenda… del popolo bue. La consapevolezza che siamo precipitati nel barato della crisi economica deve indurci al cambiamento, a portare alla guida della citta un galantuomo. Pippo Cavaliere è stato Presidente dell’ Associazione, “Il buon Samaritano “ si è battuto da leone, ha subito il furto nel proprio appartamento di documenti delicatissimi sull’ usura nella nostra città. Ha pagato fisicamente il suo impegno per difendere le persone usurate, persone disperate e senza futuro.

Ci vuole coraggio e forza d’animo, raccogliere tutte le forze e accompagnare le persone anziane ad andare a votare, spingere i giovani a partecipare attivamente alla vita pubblica, cosa abbiamo di meno di chi vice nell'altra Italia? A mio modesto pare, il senso civico, l’onore di appartenere alle terre riscattate da Giuseppe Di Vittorio, dovrebbe indurci a lottare come fece lui per lavoro ai braccianti del Tavoliere.

Si racconta che a Foggia promettono assunzioni all’ Alenia, previo pagamento di una somma iniziale di 10.000 euro, e di una una successiva di 40.000. E’ stato accertato che a Foggia opera la quarta mafia, ricatta commercianti e imprenditori.

Crediamo che è il momento giusto per allearsi con i 5 stelle dell’Ing. Giovanni Quarato, collega di Pippo Cavaliere. Se si riesce a portare alle urne l’elettorato 5 stelle, con molta probabilità potrebbe essere ribaltato il risultato della prima tornata elettorale. Foggia potrebbe rilanciarsi, creando posti di lavoro attraverso l’economia circolare, mio fratello Filippo che vive in Lombardia, è tecnologo ricercatore ed esperto di progetti d’avanguardia. Ha svolto la sua attività lavorativa nell’industria petrolchimica e petrolifera e ha partecipato allo sviluppo di progetti all’estero. Da oltre venti anni studia e si occupa di risorse energetiche e di nuove tecnologie per migliorare le condizioni ambientali e occupazionali. S’interessa di risparmio energetico e di energia pulita e rinnovabile. Una risorsa per Foggia, hha scritto recentemente il saggio: AMBIENTE – ACQUA – ENERGIA priorità del terzo millennio.

 

Scritto da Mario Arpaia   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna