Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie Al via la 2ª edizione della Scuola Estiva del Centro Studi Pasolini - 11/14 Settembre 2019
Al via la 2ª edizione della Scuola Estiva del Centro Studi Pasolini - 11/14 Settembre 2019
Domenica 08 Settembre 2019 14:55

 4ecedf31-828c-4cbd-a36e-433e12337b31.jpg

con il sostegno di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia

e Comune di Casarsa della Delizia

Al via la 2ª edizione della Scuola Estiva del Centro Studi Pasolini - 11/14 Settembre 2019

Saranno 25 i laureandi e dottorandi selezionati fra 50 candidature provenienti da prestigiose università italiane e straniere che parteciperanno alla seconda edizione della Scuola estiva dedicata all’opera di Pier Paolo Pasolini, che si svolgerà a Casarsa presso l’omonimo Centro Studi dall’11 al 14 settembre 2019. Il tema scelto quest’anno, Pier Paolo Pasolini la poesia: temi, forme e lingua, metterà al centro delle lezioni la poetica pasoliniana, indagata sia nelle singole raccolte, ma anche attraverso una riflessione più ampia sui temi, sullo stile, sulla lingua e sulle modalità con cui nel laboratorio pasoliniano la forma poetica interagisce e contamina gli altri generi e dialoga con la temperie culturale ad essa contemporanea.

bb2b7ac3-1815-4aff-94b2-ccd92d29cde9.jpg

 

L’iniziativa è organizzata dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini in affiliazione all’Equipe Littérature e Culture Italiennes (ELCI) di Sorbonne Université, l’Università di Trieste, la Società Italiana per lo studio della Modernità letteraria (MOD) e si avvale del sostegno dell’Assessorato al cultura della Regione Friuli Venezia, del Comune di Casarsa della Delizia e della Fondazione Friuli.

>> Leggi la news completa sulla Scuola Estiva 2019 sul sito del Centro Studi Pasolini

>> Scarica il PROGRAMMA della Scuola Estiva 2019 (PDF)

Giovedì 12 settembre 2019 alle 21.00 presentazione della nuova edizione di "Poesie a Casarsa" nell'ambito della Scuola Estiva del Centro Studi Pasolini

Il 12 settembre 2019 alle 21.00 al Centro Studi Pasolini di Casarsa si svolgerà la presentazione della ristampa in tiratura limitata (in facsimile e tipografica) della prima silloge poetica di Pier Paolo Pasolini Poesie a Casarsa, leggendario ed ormai introvabile volume, riedito su iniziativa del Centro Studi da Ronzani Editore, accompagnato dal saggio Il primo libro di Pasolini a cura di Franco Zabagli, ospite dell’incontro che verrà moderato da Lisa Gasparotto e Paolo Desogus. L'evento fa parte degli incontri con l'autore della 2^ edizione della Scuola Estiva del Centro Studi e sarà aperto anche al pubblico.

 

Poesie a Casarsa fu pubblicato nel 1942 dalla Libreria Anti­quaria Mario Landi a spese dell’autore, in una tiratura di 300 copie numerate e 75 non numerate e fuori commercio, per la stampa. Questa nuova edizione, promossa dal Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa, è stata realizzata da Ronzani Editore in due diverse modalità: edizione tipografica, in 500 copie, edi­zione in facsimile, in 1000 copie.

Venerdì 13 settembre 2019 alle 18.00 al Centro Studi Pasolini presentazione dell'ultimo numero della rivista "Il parlar franco", una raccolta di saggi sul Pasolini friulano

Nell’ambito della seconda edizione della Scuola Estiva del Centro Studi Pasolini, che quest’anno è dedicata alla poesia di Pier Paolo Pasolini, il 13 settembre 2019 alle 18.00 Gualtiero De Santi e Rienzo Pellegrini presenteranno l’ultimo numero della rivista Il parlar franco dedicato a “Il fèlibrige friulano di Pier Paolo Pasolini”, una raccolta di saggi sul Pasolini degli anni friulani, la sua lingua poetica e in particolare sull’esperienza dell’Academiuta di lenga furlana. Dopo l’introduzione del poeta Gianni D’Elia ad aprire la prima sezione intitolata Nei campi intrisi di luce trovano posto l’esaustivo saggio di Rienzo Pellegrini “I giorni di Casarsa. Per una approssimazione al Pasolini friulano”, l’intervento complementare “La lingua pura della poesia” di Gualtiero De Santi e quelli di Angela Felice e Salvatore Ritrovato. La sezione successiva è dedicata in modo specifico a “i poeti dell’Academiuta” con i saggi su Bruno Bruni e Tonuti Spagnol di Gualtiero De Santi, su Ovidio Colussi di Angela Felice.

a7a54f84-6282-495a-b67e-13b670ac04f3.jpg

L'incontro aperto anche al pubblico è dedicato alla memoria di Ovidio Colussi, a pochi giorni dalla sua scomparsa.

Sabato 14 settembre 2019 l'inaugurazione della mostra fotografica "La forma del borgo", allestita al Centro Studi, con gli scatti di Giovanni Castellarin

Il 14 settembre alle 17.30 si svolgerà un evento organizzato dal Comune di Casarsa in collaborazione con il Centro Studi Pasolini nell’ambito della rassegna “Lùsignis. A Casarsa nei borghi di Pasolini”: l’inaugurazione della mostra fotografica, ospitata in Casa Colussi, dal titolo “La forma del borgo”, ovvero memorie letterarie e identità rustiche nelle fotografie di Giovanni Castellarin. Un percorso fotografico tra gli scatti di Castellarin, realizzati, in un emozionante bianco e nero, in lunghi anni di appassionato studio del territorio casarsese.

ae0b8008-3272-41c1-80f9-de60772f7af2.jpg

La mostra sarà visitabile fino al 13 ottobre 2019, negli orari di apertura del Centro Studi. Ingresso libero.

Domenica 15 settembre 2019 ritorna il Treno di Pasolini

Viaggio da Udine a San Vito al Tagliamento passando per Casarsa e San Giovanni in treno storico con locomotiva a vapore d’epoca e carrozze degli anni ’30 “Centoporte”, attraverso i luoghi del romanzo friulano di Pier Paolo Pasolini Il Sogno di una cosa.

>> Orario, itinerario e biglietti QUI

>> Programma eventi "Settembre incontri" sul sito del Centro Studi Pasolini

Scarica QUI il programma completo di "Se

 

Scritto da CENTRO STUDI PASOLINIANI   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna