Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie ERANO TRA NOI: SUONI E LUCE DEL CREATORE
ERANO TRA NOI: SUONI E LUCE DEL CREATORE
Lunedì 17 Agosto 2020 11:18

 -647x900.jpg

Clicca paer visionare il filmato

https://www.enniodifrancesco.it/https-youtu-be-ozoy9lwncdm/ 
 

Buona estate! Parafrasando Primo LEVIVoi che, pur spaventati dal virus, godete il vivifico sole, in mare o in montagna, se c’eravate non dimenticate ! Voi giovani che non c’eravate, sappiate che:  “questo è stato” in quelle maledette estati di mafia ! Non è forse casuale che sia riuscito solo stamane a caricare su you tube, nonostante il rischio di veto per la musica, ( si sarà commosso l’algoritmo) e riportare quindi il   il link, il video approntato dal mio collaboratore dal fatidico nome! Proprio ieri di trentacinque anni fa, il 28 luglio 1985, veniva trucidato sulla spiaggia di Ponticelli, a Palermo, mentre era con la fidanzata, Bebbe MONTANA, 33 anni, commissario della “Catturandi” della Squadra Mobile. Il 21 luglio ’79 era già stato “sparato alla schiena” in un bar, Boris GIULIAN0, Capo della Mobile. Il 3 settembre 1982 il Generale Carlo Alberto DALLA CHIESA, la giovane sposa Emanuela SETTI CARRARO e l’agente di scorta Domenico RUSSO. Il 29 luglio 1983 ( oggi di 37 anni fa ) Rocco CHINNICI , due carabinieri di scorta e il portiere dello stabile.  E il 6 agosto 1986 sarebbe stato trucidato Ninni CASSARA’ con l’agente Roberto ANTIOCHIA. Tragici nomi di una lunga striscia, con tanti altri meno o mai conosciuti, di sangue e di morte! E il 23 maggio ’92 Giovanni FALCONE, la sposa Francesca MORVILLO, e tre poliziotti angeli custodi. Il successivo 19 luglio Paolo BORSELLINO e altri cinque, tra cui la prima donna, Emanuela LOI.  Maledette estate di mafia! “Un giorno verrà la mano di Dio” , urla ancora dalla Valle dei Templi, GIOVANNI PAOLO II, in cuore il “giudice ragazzino” Rosario LIVATINO, ucciso il 21 settembre 1990.   Questo è stato”! Non si dimentichi, e i giovani sappiano! Concordavamo con l’amico filosofo Remo BODEI: “senza conoscenza non c’è memoria”. Ancor più in questo sventurato paese, facile all’oblio! E’ lo spirito del video. Dura 10 minuti. Troppo? E’ la sintesi spirituale dell’incontro di un’ora che ho sentito il “dovere” di organizzare, in solitudine,  nel Teatro della Chiesa della Madonna del Rosario. Ripeto grazie al gestore di esso. Al Maresciallo  e i suoi agenti in pensione, della “Polizia penitenziaria“, che hanno coadiuvato a fare osservare le regole anticovid. All’inappuntabile Maresciallo dei Carabinieri, per tutto. Ringrazio di nuovo il Presidente della Corte d’Appello de L’Aquilache ha portato il saluto dei Magistrati abruzzesi; il Prefetto Luigi SAVINA, che nel ’94 Capo della Mobile a Palermo arrestò diversi boss di mafia, per il video-messaggio inviato in gravi circostanze familiari. Grazie al Sindaco e al Presidente del Consiglio Comunaledi Pescara che hanno portato il saluto della città. La fanciulla “Piccolo Principe”, che ha letto il messaggio di Maria FALCONE,  che si unisce a quello da me quasi urlato di Tina MONTINARO vedova di Antonio, Capo scorta del “grande Magistrato”. grazie di cuore a chi è venuto domenica sera 19 luglio, rubando tempo a “più leggeri” eventi! Mi perdonino del supplizio di amicizia! Ho ringraziato tutti, in un abbraccio globale. Mi sembra qui doveroso farlo per il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza che ha voluto presenziasse un proprio Ufficiale, e per il Comandante dell’Arma dei Carabinieri di Pescara.   Teso, impacciato e preoccupato, non vedevo dal palco. Mi perdonino quanti erano fra il pubblico, Magistrati, il Vice presidente della Giunta regionale, il Questore di Lodi, l’ex Comandante della Polizia municipale, ed altri.  E grazie di cuore a chi ha fatto sì che sul 19 luglio non ci fosse silenzio! Grazie Direttore di Rete 8! “L’Abruzzo non dimentica” ha titolato domenica Il Centro ( grazie amico redattore!). Eravamo pochi? Sentivo che LORO: Paolo, Giovanni, Ninni, Emanuela, Antonio, Rocco..erano lì, e aiutavano il maldestro  presentatore. Che lungo post, questo! Forse necessario, se vorrete aprire il link e sentire col cuore, sino all’ultimo, il video di gratitudine, memoria, onore, e preghiera verso i “MARTIRI” uccisi dalla mafia per la Sicurezza, Libertà, Giustizia, Democrazia di tutti. Li sentirete nel suono-luce del Creatore. Scusate i refusi. Vi prego di astenervi da commenti, e se credete ( magari dopo avere visto il video), condividete in questo spirito. Grazie e buona estate. Vostro Ennio

"b

 

Scritto da Ennio Di Francesco   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna