Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie L'ITALIA MORIRA' DEMOCRISTIANA!
L'ITALIA MORIRA' DEMOCRISTIANA!
Sabato 13 Febbraio 2021 08:56

Alfred_Hitchcocks_The_Birds_trailer_02.jpg

Alfred Hitchcock

https://www.repubblica.it/spettacoli/cinema/2019/01/05/news/alfred_hitchcock_gli_uccelli_-215430288/

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, avrebbe sussurrato all’orecchio del direttore di la Stampa, Massimo Giannini: faccio il pane con la farina che mi mandano gli italiani. Nulla da obiettare, se non che la farina che gli italiani gli mandano non è tutta la stessa. Noi del Sud della provincia di Foggia, dove è nato Giuseppe Conte, consigliamo la semola rimacinata, che dà al pane un colore dorato e molto saporito.

E’ nato il governo Draghi, abbiamo ieri sera da Lilli Gruber ascoltato alcuni commenti: Andrea Scanzi, ha parlato di capre e cavoli dei 5 stelle, di valutazioni errate, mentre Giannini, ancora non pienamente ripresosi dal Corona virus, con autoironia cercava di spiegare le scelte di Draghi. A noi invece è come aver ricevuto un uppercut, nel gergo pugilistico un gancio alla stomaco.

 

Abbiamo ascoltato i nomi dei partecipanti al governo, alcuni hanno ricordato, il famosissimo regista dell’ horror, ricordate Gli uccelli (The Birds) è un film del 1963 diretto da Alfred Hitchcock e tratto dall'omonimo racconto di Daphne du Maurier pubblicato nel 1953. Presentato fuori concorso al 16º Festival di Cannes,[1] è una delle più celebri opere del regista ed uno dei suoi maggiori successi anche al botteghino. Nel 2016 è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Il pane..., per esigenza di copione è stato impastato con il manuale Cencelli, è un'espressione giornalistica con cui si allude all'assegnazione di ruoli politici e governativi ad esponenti di vari partiti politici o correnti in proporzione al loro peso.[1] L'espressione viene spesso usata in senso ironico o dispregiativo, per alludere a nomine effettuate in una mera logica di spartizione in assenza di meritocrazia.[2]

L'espressione trae origine dal cognome di Massimiliano Cencelli, un funzionario della Democrazia Cristiana, che in un'intervista ne svelò gli antefatti:

«Nel 1967 Sarti, con Cossiga e Taviani, fondò al congresso di Milano la corrente dei 'pontieri', cosiddetta perché doveva fare da ponte fra maggioranza e sinistra. Ottenemmo il 12% e c'era da decidere gli incarichi in direzione. Allora io proposi: se abbiamo il 12%, come nel consiglio di amministrazione di una società gli incarichi vengono divisi in base alle azioni possedute, lo stesso deve avvenire per gli incarichi di partito e di governo in base alle tessere. Sarti mi disse di lavorarci su. In quel modo Taviani mantenne l'Interno, Gaspari fu Sottosegretario alle Poste, Cossiga alla Difesa, Sarti al Turismo e spettacolo. La cosa divenne di pubblico dominio perché durante le crisi di governo, Sarti, che amava scherzare, rispondeva sempre ai giornalisti che volevano anticipazioni: chiedetelo a Cencelli» .

Vengono alla luce dei fatti, le parole di quel sant’uomo del fondatore del Giornale (dalla fondazione sino al 1983 il Giornale nuovo) è un quotidiano a diffusione nazionale fondato a Milano nel 1974 da Indro Montanelli, il quale lo diresse ininterrottamente fino al 1994. Dal 1977 è di proprietà della famiglia Berlusconi (dal 1992, di Paolo Berlusconi).

L’ Italia morirà Democristiana, non abbiamo alternative, è il nostro destino, tutti insieme obtorto collo. Credenti e non credenti, riceveranno l’estrema unzione del democristiano di turno.

Abbiamo sperato fino all’ ultimo nell’ uomo di Volturara Appula, un paesino arrampicato sulle colline del Sub Appennino Dauno, devotissimo di Padre Pio, il santo che costruì una dei più grandi e avanzati ospedali del Mondo, a San Giovanni Rotondo, un paesino del Gargano.

 

Scritto da Mario Arpaia   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna