Iscriviti alla Newsletter:
Il Futuro è la Pace
Home Notizie Lega, Salvini: "Questo governo non potrà fare le riforme
Lega, Salvini: "Questo governo non potrà fare le riforme
Sabato 15 Maggio 2021 05:01

Lega, Salvini: "Questo governo non potrà fare le riforme. Sì a Draghi per il Quirinale"

Fotografie_di_Berengo_Gardin.jpg

Il leader della Lega in un colloquio con "Repubblica" dopo la sentenza sul caso Gregoretti: "Il giudice mi ha assolto per i migranti bloccati perché il mio comportamento da ministro era legittimo e doveroso". Sull'esecutivo: "Siamo realisti, non sarà questa maggioranza a cambiare la giustizia e il fisco: se sei in Parlamento con Pd e 5S è dura"

CATANIA - "Ma su, siamo realisti: non sarà questa maggioranza a fare la riforma della giustizia e del fisco...". Galeotta è la vista sullo Jonio, dolce il sollievo per aver evitato un nuovo processo: Matteo Salvini, seduto nel divano della sua suite in un albergo sul lungomare catanese, parla a lungo e volentieri di quello che ritiene il momento cruciale della legislatura. E non nasconde l'orizzonte limitato di questo governo.

E' amaro ammetterlo ma si sapeva, con il leghismo è impossibile fare le riforme. Il loro obiettivo è il governo delle destre antistoriche, populiste e razziste, il modello è quello di Trump. Antieuropei viscerali, aspettano solo i soldi del Recoveri Fund. Ieri sera abbiamo visto e sentito a Otto e Mezzo della Gruber,

Di Battista, molto sottovalutato, e dalla Murgia, la paralisi politica dell' Italia. Il presidente Draghi pensa solo ai soldi che ci deve l'Europa, un lavoro all' 80% realizzato dal Governo Conte. Senza riforme fermate la macchina, non ha senso proseguire.L'Europa dopo l'intervista di Salvini non ci darà una lira. Soldi che sarebbero serviti per fare le riforme. Il Presidente del Consiglio ha il dovere di una risposta chiara e immediata.

Tra le riforme importanti c'è quella della GIUSTIZIA, la riforma del sistema carcerario italiano,  Questa risoluzione detta una serie di criteri che gli organismi nazionali per la tutela dei diritti umani devono soddisfare, i cd. Princìpi di Parigi: indipendenza ed autonomia dal Governo (operativa e finanziaria), pluralismo, ampio mandato basato sugli standard universali sui diritti umani, adeguato potere di indagine e risorse adeguate. Le carceri sono lager, impraticabili, luoghi di tortura, pochi metri quadri per più di tre persone. Tradito il principio del recupero del reo. 

Con l'estate arriveranno i migranti è sarà una lotta e una carneficina. Si parlerà solo di loro per distrarre il paese dalle riforme necessarie come il pane.

LA STAMPA LIBERA DEVE FARE IL SUO LAVORO, DENUNCIARE LE INADEMPIENZE DEL GOVERNO, SOTTACERE E' COMPLICITA'

Screenshot_2021-05-15_Lega_Salvini_Questo_governo_non_potra_fare_le_riforme_Si_a_Draghi_per_il_Quirinale_Rep.jpg

Scritto da Mario Arpaia   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna