Iscriviti alla Newsletter:
Home Notizie Operazione 'Terra Rossa
Operazione 'Terra Rossa
Martedì 14 Dicembre 2021 10:54

controcorrente-bisceglia-2.jpg

Operazione 'Terra Rossa', moglie del prefetto indagata a 'Controcorrente': "Sicuramente è stata una superficialità"

Le parole di Rosalba Livrerio Bisceglia, indagata nell'inchiesta della Procura di Foggia denominata 'Terra Rossa', ai microfoni di 'Controcorrente - Prima Serata'. L'imprenditrice è la moglie del Prefetto Michele Di Bari, dimessosi in seguito al blitz che ha portato all'arresto di cinque persone e undici indagati

“Io ho un’azienda non di ortaggi, è cerealicola. Quindi non ho bisogno di manodopera straniera. Non ho pomodori, non ho cose che si tagliano con le mani. All’infuori di un piccolo vigneto che si raccoglie l’uva. L’uva 2020, il giorno prima che si iniziasse ho richiesto i documenti a una persona che conoscevo per tagliare l’uva”. È quanto dichiara Rosalba Livrerio Bisceglia, indagata nell'inchiesta della Procura di Foggia denominata 'Terra Rossa', ai microfoni di 'Controcorrente - Prima Serata', in onda questa sera su Rete 4. (guarda il video). L'imprenditrice è la moglie del Prefetto Michele Di Bari (dal 2019 capo dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione al Ministero dell’Interno), dimessosi in seguito al blitz che ha portato all'arresto di cinque persone e undici indagati

Perché secondo il gip la moglie del prefetto Di Bari sapeva

La persona contattata a cui fa riferimento la Livrerio era un caporale, fa notare l'inviato di Controcorrente, Marco Sales: "Sì, mi avevano passato questo numero, questo aveva persone per raccoglierle. Le ho assunte regolarmente", spiega la Livrerio Bisceglia. Sul perché trattasse con il caporale e non direttamente con i lavoratori, anche rispetto ai pagamenti, ha risposto così: "Perché sono tanti e quindi quando è così c'è sempre uno che viene e fa un lavoro di sei giorni. Penso che tutto questo verrà fornito nella sede giusta".  "E' un paradosso, considerando il lavoro di suo marito, lei si trova proprio in una posizione più delicata, avrebbe dovuto parlare direttamente con i lavoratori", le fa presente il giornalista di Mediaset: "Sicuramente è stata una superficialità. Adesso però non mi sento di aver fatto una grande...perché non credo proprio di..." ha chiosato l'imprenditrice socia con altre due donne.

Scritto da FOGGIA TODEY   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna