Iscriviti alla Newsletter:
Il Futuro è la Pace
Home Notizie NEL RICORDO DI GINO STRADA
NEL RICORDO DI GINO STRADA
Domenica 17 Aprile 2022 09:54

Cecilia Strada: "Morto mentre ero a salvare vite come mi aveva insegnato"

t_500x300.jpeg

Addio a Gino Strada, una vita per gli ultimi.

"Amici, come avrete visto il mio papà on c'è più. Non posso rispondere ai vostri tanti messaggi che vedo arrivare, perché sono in mezzo al mare e abbiamo appena fatto un salvataggio. Non ero con lui, ma di tutti i posti dove avrei potuto essere... beh, ero qui con la ResQ - People saving people a salvare vite. E' quello che mi hanno insegnato mio padre e mia madre", scrive su Facebook Cecilia Strada, figlia del fondatore di Emergency, e a sua volta ex presidente dell'Ong. "Vi abbraccio tutti, forte, vi sono vicina, e ci sentiamo quando possiamo", conclude.

OGGI PARTE LA PRIMA NEWESLETTER DALL'ASSOCIAZIONE " IL FUTURO E' LA PACE " E' LA COSTOLA DI "MEMORIA CONDIVISA" 

Abbiamo deciso, non guarderemo più la guerra in televisione,l' uomo in piedi, Mentana, dalle 17 al Tg7, non è uno spettacolo, un film, una commedia, è dura e amara realtà. Non è per vigliaccheria, ma ci siamo resi conto che molti invece di spegnerlo il fuoco, lo aizzano. Devono sperimentare nuove armi, hanno gli americani puntato la Cina. Mandateci armi e munizioni, carrarmati e mitragliatrici. Novelli San Michele, una Crociata che parte dall'America, eternamente belligerante e arriva alla Russia. Uomini di buona volontà spezzate il cerchio della violenza. Parlate di pace, evitate gli esperti di armamenti e strategie militari. Generali, con le gocce di sangue appuntate sul petto, ogni goccia una battaglia persa, migliaia di uomini morti nelle sale operatorie di tutto il mondo, si fa a gara per salvare una vita umana, nei laboratori si studiano le epidemie. La Cina sta a guardare, resta alla finestra, non dice ne no ne si, è agnostica, aspetta di divorarsi Hong Kong. Le trasmissioni di approfondimento, sono un mezzo per raccattare pubblicità, si alternano a decine, per tenere caldo l'ambiente. Non siamo d'accordo con Severnini, si con Travaglio, l'ha detto il male assoluto è in America, ne ha spiegato le ragioni.

 

 

 

Scritto da Mario Arpaia   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna