Iscriviti alla Newsletter:
Il Futuro è la Pace
Home Notizie CONTRO OGNI LOGICA COMMERCIALE
CONTRO OGNI LOGICA COMMERCIALE
Mercoledì 09 Novembre 2022 16:44

energiaele.jpg

GENTILISSIME/I,

la nostra città Foggia, anche quest'anno ha conquistato l' ultimo posto della vivibilità, la maglia nera incollata sulla pelle nuda, l'indifferenza, la mancanza di senso civico, una classe politica penosa ed autoreferenziale. Muta ad ogni richiamo, visibile solo quando ci sono le elezioni, poi svaniscono nel nulla. Non sono nulla, li osservi, da loro volti nessuna emozione solo il pensiero di conquistare la poltrona. Stanno chiudendo tutte le pizzerie con ilo forno termoelettrico, resistono quelle a legna.

Siamo il Capoluogo della Capitanata, il Tavoliere delle Puglie, la terra di Giuseppe Conte, è stato bravo a far arrivare i soldi per rimettere in attività l' Aeroporto civile "Gino Lisa", è stata allungata la pista e in via di realizzazione delle infrastrutture circostanti. Il turismo con il Gargano e quello religioso con San Giovanni Rotondo, il paese di San Padre Pio, insieme allo sviluppo dell' agricoltura, potrebbe scollarci di dosso la maglia nera. Per fortuna-sfortuna che ci sono tantissimi migranti dall' Africa, sfruttati selvaggiamente nelle campagne. Baraccopoli in fumo che si sono portate via tante vite. 

Abbiamo avuo sindaci monarchici, dell' MSI-Destra Nazionale Democristiani, Socialisti, Comunisti, del PDS, del PD. Piale Italia, dedicato ai martiri di tutte le guerre ha ai due la due portabandiera a forma di fascio Littorio, voluto dall' sindaco Agostinacchio.

Abbiamo il Comune commissariato per mafie, don Luigi Ciotti, veniva spesso per manifestare con quella parte di sinistra impegnata da sempre nella società civile. 

Noi resteremo di sinistra a prescindere, anche se non saremo rappresentati, lo ha detto ieri sera dalla Gruber; Serena Dandini, non abbiamo altra scelta da fare. Il governo ha spostato ogni interesse sui migranti, la Rete delle opposizione non si forma, si blatera, si prende tempo, una grande storia, quella del PD è andata in letargo, aspetta le Idi di Marzo. Ma come è potuto succedere, possibile che non si rendono conto che il Paese è alle pezze. Non c'è più trippa per i gatti, possibile che dobbiamo morire senza combattere. 

Abbiamo vissuto la miseria del dopo guerra, mia madre, sette figli da curare e da mandare a scuola, ha fatto i miracoli. Aveva la forma per riparare le scarpe, era diventata bravissima a cambiare le suole, a mettere i ferretti alla punta e ai tacchi, la cucina era a legna, cuciva fino a notte inoltrata. Tiriamo fuori quel poco di umanità che è restata. l'Italia ha bisogno di una patrimoniale seria e progressiva, l'evasione fiscale è esponenziale, salta chi può, nella rete fiscono solo i pesci piccoli.

 

 

 

 

 

Scritto da Mario Arpaia   
PDF
Stampa
E-mail
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna